sabato 15 settembre 2012

Rose viola di crauti e ricotta


Stamattina mi sono svegliata con la coperta fino alle guance, faceva un freddo che non mi aspettavo. E' proprio vero che l'estate è quasi finita, il vento, la pioggia ed i nuvoloni ne sono evidentissimi testimoni. Questo tempo, nonostante tutto, mi trasmette una gran voglia di stare a casa, naturalmente in cucina, tra i fornelli. E la sfida di oggi è stata preparare un piatto particolare per un contest raffinato. L'obiettivo? Creare una ricetta in cui il colore viola ne faccia da padrone e sia evidente. Pensandoci un po' su, ho scelto ingredienti che, secondo me, si armonizzano meravigliosamente dando al piatto il colore che proprio cercavo (non parliamo del sapore, che è sublime!). I crauti rossi, il vino, la cipolla di Tropea e la ricotta danno vita ad un connubio davvero perfetto. Difatti la mia famiglia ha apprezzato molto questo piatto, inutile dirvi che non è rimasta che la teglia vuota. 


Ingredienti
Per dodici rose
Per la pasta
- 300 gr di farina 00
- 3 tuorli d'uovo
- 150 ml di Nero d'Avola
Per il ripieno
- 1,5 kg di crauti rossi
- 500 gr di ricotta di pecora
- Grana Padano q.b.
- 1/2 cipolla di Tropea
- 1/2 bicchiere di Nero d'Avola
- 1/2 bicchiere di acqua
- olio extravergine d'oliva q.b.
- noce moscata e sale q.b.
- burro q.b.

Preparazione. Per prima cosa occupatevi della preparazione della pasta. In una spianatoia formate con la farina una fontana, dove inserite i tuorli, il vino (il Nero d'Avola è un famoso ottimo vino rosso siciliano). Impastate il tutto fino ad avere un panetto liscio ed omogeneo. Coprite con un canovaccio e mettete da parte. Adesso passate al vostro ripieno. Tagliate a fettine sottilissime i crauti. In una padella soffriggete la mezza cipolla di Tropea ed aggiungete poi i vostri crauti. Mescolate per almeno cinque minuti. Allora versate il vino, fatelo evaporare. Salate e versate l'acqua. Cuocete il tutto per una buona mezz'ora. Poco prima del termine di tale intervallo, aggiungete un pizzico di noce moscata. Prendete un po' più della metà della vostra ricotta fresca e inseriteci la maggior parte dei vostri crauti stufati. Con un frullatore ad immersione formate una crema ben soda, dove aggiungete una buona manciata di Grana Padano e i crauti che avete lasciati da parte non frullati. Nel frattempo tornate alla vostra pasta. Stendetela bene e ricavate dei rettangoli (più o meno della grandezza delle solite sfoglie di lasagne). In una pentola portate ad ebollizione l'acqua salata, e, uno ad uno, scottate i vostri rettangoli di pasta. Appoggiateli poi su un canovaccio pulito. Aiutandovi con un cucchiaio ponete il vostro ripieno al centro delle vostre sfoglie. Richiudete su se stesse nel senso della lunghezza e arrotolate fino a formare piccole rose. Adagiatele su una teglia imburrata e infornate a 220° per circa quindici minuti. Sfornate e servite su un letto di ricotta (quella che vi era rimasta prima, affinata con qualche cucchiaio d'acqua di cottura della pasta). Bon appetit.


Con questa ricetta partecipo al Contest: Colors and food, what else? Settembre


6 commenti:

  1. Cara Carmela, direi "touchée"! Ci credo sia stato apprezzatissimo, un piatto presentato in maniera davvero elegante e piena di creatività, e gli accostamenti mi piacciono molto! Inoltre mi complimento alla grandissima per la pasta fresca con il vino rosso, non so se ci ho mai pensato, dato che ultimamente in occasione dei colori del contest ho fatto anch'io personalmente degli esperimenti ed è proprio il caso di dire che ne ho pensate "di tutti i colori" ;))
    Benvnuta al nostro gioco, noi ti attendiamo anche per i prossimi eh. GRAZIE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentilissima, Cinzia, i tuoi complimenti mi danno tanta gioia ^^ Grazie a te, piuttosto ^^ A presto!

      Elimina
  2. Carmela questo piatto è davvero originale e raffinato...complimenti per l'idea e per gli abbinamenti che hai scelto!
    In bocca al lupo per il contest!
    Un bacio e buona domenica
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, Paola, e buonissima domenica a te ^^

      Elimina
  3. Ciao Carmela, seguendo il viola ho trovato il tuo blog! :)
    Piacere di conoscerti, mi unisco ai tuoi sostenitori !!

    ciao loredana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...