sabato 4 maggio 2013

Gustare un profumo: Pancakes alle zagare



La delicatezza di un profumo inebriante. Il giardino punteggiato da stelle candide, che splendono al Sole pallido di Primavera. I petali trasportati dal vento, che con un soffio li disperde, in lontananza. I fiori delle arance, le zagare del mio giardino, mi riempiono di gioia: questo è il momento dell'anno in cui l'aria profuma davvero di vita, di natura, di verità. Non c'è smog che tenga, né fumo, né inquinamento che possano infrangere la magia di questa fragranza. Ma durerà per poco, vedo già i fiori diminuire, i petali giocare con il vento, un gioco troppo pericoloso, emblema del tempo che scorre, del ritmo incessante della natura, che mai s'arresta, mai riposa. E verrà l'estate, e andrà via il profumo. Ma resterà nella pelle l'essenza di una Primavera splendida, come queste zagare. Poeticamente coinvolta e quasi emozionata, ho voluto portare questi fiori anche nella mia cucina. Sì, sono commestibili e, facendo qualche ricerca (mentre c'ero, mi toccava!), ho scoperto anche che sopratutto le zagare hanno effetti vitalizzanti formidabili (contro il nervosismo, la stanchezza e problemi digestivi). Per i bambini sono ottime, per garantire un sonno più tranquillo. E' diffusa inoltre l'estrazione di un olio essenziale alle zagare, detto "neroli", dal cognome di una duchessa che amava a suo tempo profumarne i suoi guanti. E io, come li ho usate questa comete profumate? Li ho messe nei pancakes. Comete nei pancakes? No, zagare nei pancakes! Lo so, è un po' strambo, ma di sicuro originale e, vi assicuro vi giuro credetemi, il risultato è magnifico: riuscirete magicamente a "gustare" un profumo. Il mio piano era proprio questo: un'altra mission (im)possible, praticamente! Quando ho addentato il primo pancake (il primo che io abbia mai preparato da me, d'altronde!) ho gustato quel profumo, ho sentito un sapore fruttato che a parole non potrò mai spiegarvi appieno. Mi ha lasciato senza parole. La ricetta è veloce almeno quanto il "divoramento" a cui ho assistito, quando, a colazione, li ho presentati ai miei cari. Se aveste la possibilità, vi invito a provare: assaggerete un profumo col palato, per la prima volta. E non sarà mai l'ultima.


Ingredienti
- 150 gr di farina 00
- 1 uovo
- 100 ml di latte
- 40 gr di zucchero
- manciata di zagare
- miele di zagara q.b.
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- 1 pizzico di sale

Preparazione. Sbattete le uova con zucchero, latte, farina, lievito e sale. Mescolate bene per unire bene tra loro tutti i vostri ingredienti. Immergete i fiori delicatamente in un po' d'acqua (giusto per pulirli), ma non fateli sciupare e adagiateli poi su carta assorbente. Prendetene soltanto i petali e versateli nell'impasto. Mescolate. Su una padella antiaderente, ben riscaldata, adagiatevi un po' di impasto, preso con un mestolo della grandezza che preferite. Voltate il pancake quando vedete le bollicine, usando una paletta per aiutarvi. Cuocete ambo i lati, facendo attenzione a non bruciarli: è una cottura velocissima, di pochi minuti. Sistemateli su un piatto, magari uno sull'altro. Sciogliete il vostro miele, dandogli la consistenza che volete. A questo punto versatelo più o meno abbondantemente sui pancakes e gustateli preferibilmente caldi. Bon appètit. 










Con questa ricetta partecipo al Contest: Quick e Easy


Con questa ricetta partecipo al Contest: Colori in cucina



21 commenti:

  1. Risposte
    1. Buonissimi, te lo assicuro, Valentina :)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Questi pancakes sembrano davvero deliziosi.. :)
    Complimenti!!
    Un Saluto e Buon Fine Settimana.. :)
    Le Golose Creazioni di Luana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da leccarsi i baffi, Luana :) Quasi quasi li rifaccio domattina! ^^ Buon weekend!

      Elimina
  3. Ciao Carmela!!! Piacere di conoscerti, mi piace molto il tuo blog eda oggi ti seguo molto volentieri!!
    Immagino il profumo di questi pancakes....fenomenale!!!:) Li inserisco subito!
    Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Simona, piacere mio :) Buona domenica anche a te! ^^

      Elimina
  4. Meraviglia delle meraviglie questi pancakes...e le foto sono da urlo! Complimenti Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra poco urlo io, se continuate a dirmi 'ste cose così belle ^^

      Elimina
  5. Quanto vorrei assaggiarli! Mi piace cucinare coi fiori, lo sto provando sempre più spesso! Per un contatto stretto tra cibo e natura... e hai ragione, gustare un profumo è qualcosa di unico, tutti i sensi si svegliano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gustare un profumo è un'esperienza che rimane, nel palato, nel cuore :) Grazie, Francesca :)

      Elimina
  6. Che belli! E che abbinamento originale !!! ... ovviamente le mie origini americane mi impongono di adorare i pancakes ;) ... Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie, spero che i miei pancakes siano stati all'altezza delle tue origini :)

      Elimina
  7. Bellissima l'idea di catturare un profumo! Complimenti e un abbraccio
    paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci ho provato e acchiapparlo è stata un'emozione ^^

      Elimina
  8. Intanto non ho avuto modo di farteli adesso, ma mille complimenti per la tua foto all'MTC che è stata premiata. E poi ancora di più perchè i tuoi post sono sempre più belli e pieni di te.
    Ti abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty sei gentilissima: vincere per la foto è qualcosa di molto importante per me, ci tengo tanto e un po' mi stupisco (non sono una professionista, anzi!) ^^ Grazie inoltre per quello che hai detto: è vero, sto mettendo di me ogni giorno qualcosa in più. Grazie, grazie, grazie.
      Un abbraccio ^^

      Elimina
  9. che delizia... complimenti ^_^ mi fermo molto volentieri...
    a presto!!!
    passa a trovarmi ... mi farà piacere
    ann@ di http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Utilizzare i fiori in cucina.. una delle poche cose che nn abbiamo ancora sperimentato :)
    Brava e originale :)

    Ci uniamo ai tuoi lettori.. se ti va passa a trovarci :)

    Baci ..

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io avevo sperimentato tanto in questo frangente, ma ... ne vale la pena ^^

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...